13 gennaio 2021 #FuturesLiteracy #Anticipation #-skopìaEducation #LaboratoriDiFuturo

Elena Petrucci

Ilaria Rinaldi
Project Leader

Il progetto POP_21 è come il grande D’Artagnan, che unisce sotto la propria egida tre istituti, i tre “moschettieri” che, con determinazione, credono fermamente che l’orientamento deve essere considerato un valore permanente.

FONDAZIONE CARITRO UNISCE TRE ISTITUTI PER LA FORMAZIONE
L'orientamento non si ferma

Il progetto POP_21 (Piano Orientamento Personale al 2040)  è partito nella primavera del 2019, coinvolgendo circa 200 allievi dell’Istituto Comprensivo di Strigno e Tesino come capofila, CFP ENAIP di Borgo Valsugana e l’IFP Alberghiero Trentino di Levico Terme: da più di un anno, nonostante le difficoltà legate al periodo che vede l’intero mondo in una situazione di incertezza, il gruppo di lavoro dei docenti dei 3 istituti, capitanati da Paola Morizzo, Chiara Emanuelli e Caterina Pallaoro, continua, con determinazione, il progetto biennale che si occupa di orientamento, non solo al termine del percorso di SSPG ma anche “interno”,  professionalizzante e relativo ai percorsi di qualifica e diploma. 

Presupposto di partenza, infatti, è che l'orientamento non può più essere concepito come strumento solo per agevolare la transizione tra diversi ordini di scuola e/o tra formazione e mondo del lavoro, bensì deve essere considerato come “un valore permanente”, come un sistema di conoscenze, abilità e competenze che permette lo sviluppo e il sostegno nei processi di scelta e di decisione. Infatti, con l’obiettivo di promuovere:

  • l’occupazione attiva,

  • la crescita economica, 

  • la sostenibilità, 

  • e, soprattutto, l’inclusione sociale.

Questo progetto, che si basa sulla messa in opera di veri e propriLaboratori di futuro” gestiti da -skopìa, vuole accompagnare gli studenti della SSPG e della Formazione Professionale in un percorso di "lettura ed analisi" della realtà nella sua complessità per non limitarsi ad un’immagine statica del proprio futuro come una riproduzione del momento attuale quanto piuttosto l'essere “attrezzati” per prendere decisioni che avranno conseguenze attese - o forse inattese - nel loro percorso di crescita educativo e lavorativo.
Si sperimentano con i ragazzi degliesercizi di futuro”, con approcci e attività (anche pratiche) funzionali alla costruzione partecipativa di scenari personali e collettivi, che vanno a stimolare il loro orientamento e la preparazione attiva alle future competenze professionali, per consentirgli di adeguarsi ai cambiamenti in atto e maturare competenze di autonomia di scelta.

Sono molti i partner coinvolti che garantiscono un contributo significativo di “presenza”, con interviste strategiche, messaggi agli allievi, corsi di formazione e sostegni economici per supportare il lavoro di restituzione e diffusione del progetto:

- Skopìa S.r.l.
- Operatori Turistici del Tesino
- Francesco Street Food di Fietta Francesco
- Holländer Idrotermica Pohl Franco s.r.l.
- Menz&Gasser s.p.a.
- La Villa degli Orti
- Lamel
- Locanda in Borgo
- Cassa Rurale Valsugana e Tesino
- Nonbrand
- APT Valsugana soc. coop.
- MEC s.r.l.
- Cassa Rurale Alta Valsugana
- Randstad HR solutions
- Prof. Poli Roberto (UNITN – Dipartimento di sociologia e ricerca sociale)
- Casearia Monti Trentini
- Peruzzi snc
- Loris Oss Emer (Pianeta Dessert)
- Loris Chiomento (videomaker)

A breve verrà lanciata la campagna social del progetto POP_21 sulle pagine Facebook e Instagram, supportata anche da link diretti ai siti scolastici, con approfondimenti e novità!